/ Le 787 SEAT hanno ufficialmente stabilito un nuovo Guinnes World Record
/ Si concludono a Montmeló i festeggiamenti per il 60° anniversario della SEAT 600

Verona, 18/9/2017 – La SEAT ha stabilito un nuovo record mondiale (GUINNESS WORLD RECORD), con il più grande raduno di 600 mai realizzato nella lunga storia del modello, lanciato nel 1957. 787 SEAT 600 (sopranominate “pelotillas”) si sono riunite nel Circuito di Barcellona-Catalonya (Montmeló) durante la cerimonia di chiusura delle celebrazioni del 60° anniversario della SEAT 600.

La SEAT ha fatto un appello per rendere quest’occasione un evento di successo, e la risposta entusiasta dei fieri proprietari delle SEAT 600 non si è fatta attendere: il numero massimo di iscrizioni all’evento è stato infatti raggiunto in soli 2 mesi, e un totale di 774 proprietari e oltre 4.000 visitatori da tutto il Paese hanno preso parte al tributo che la Casa spagnola ha voluto dedicare alla vettura che ha messo la Spagna su ruote, chiudendo in bellezza la celebrazione del suo 60° anniversario. Il tutto condito, ovviamente, da una meritatissima torta di compleanno!

Luca de Meo, Presidente della SEAT, ha ricevuto il certificato ufficiale del Guinness World Records dalle mani del Commissario dell’organizzazione. “La 600 è profondamente radicata nella storia della Spagna, è l’auto che ha permesso la motorizzazione del Paese in un importante periodo di sviluppo economico. Grazie alla sua produzione, la SEAT è diventata uno dei pilastri fondamentali dell’industria spagnola, come è oggigiorno”, ha condiviso de Meo con i partecipanti alla manifestazione.

Tra i tanti partecipanti, proprietari e appassionati della “Seita”, così come i fan club privati della 600, spiccava la presenza di Mikel Palomera, Amministratore Delegato di SEAT Spagna, con una 600 di sua proprietà. “La 600 rappresenta per gli spagnoli l’auto che ha riavvicinato famiglie e città all’interno del Paese, permettendo la mobilità alle tante persone che, per la prima volta in quel momento,  hanno potuto iniziare a viaggiare per piacere. Sono qui con la mia 600, circondato da amici e appassionati, prendere parte a questo festoso tributo alla vettura che ha messo la Spagna su ruote”, ha spiegato al pubblico ringraziando tutti i presenti per il loro coinvolgimento.

Si concludono così le manifestazioni organizzate per festeggiare il 60° anniversario della SEAT 600, la vettura che ha permesso la motorizzazione del Paese e dato la possibilità di unire famiglie, paesi e città spagnole.